domenica 27 maggio 2018 ..:: Vai all'elenco di tutti i nostri forum ::..   Accedi
:: Home » Il Linguaggio dei Fiori » Il significato dei fiori
Autore Messaggi
Marta Rinaldi

Messaggi : 4
Locazione Geografica : Non Disponibile
Pubblicato Il : 21/06/2011 14.04.11  
Salve a tutti!
Ecco un articolo sull'interessante e controverso linguaggio dei fiori... buona lettura!

"

I fiori rappresentano da sempre un regalo gradito, che si fa perlopiù in occasioni particolari, quando si vuole esprimere un sentimento intenso e sincero nei confronti di una persona speciale. Non a caso fin dall'antichità nelle diverse culture ad ogni varietà di fiore è stato associato convenzionalmente un significato, che può corrispondere ad un sentimento, un'emozione se non una sorta di messaggio cifrato. In Europa questa tradizione si consolidò in epoca medievale ma è solo in età vittoriana che questa consuetudine trovò diffusione tra la gente comune, grazie anche al famosissimo libro della scrittrice inglese Miss Corruthers of Inverness, pubblicato a Londra nel 1879.
Bisogna dire che, se molto dipende dalle convenzioni, non sempre il linguaggio dei fiori è rimasto immutato. Se da 5.000 anni il fiore di loto in oriente è il simbolo della purezza e della perfezione della natura, né è mai stato messo in discussione il potere afrodisiaco dell'orchidea, il significato della rosa è stato molto più ballerino: legata all'amore dai romani, rappresenta oggi le varie emozioni del cuore a seconda del suo colore (rosso la passione, giallo la gelosia e l'infedeltà, bianco la purezza, rosa la dolcezza e l'innocenza).
Anche il tulipano, vero re degli innamorati e dell'amore perfetto, ha visto intaccata nel tempo la sua purezza, tanto che attualmente in occidente il suo significato è anche quello dell'incostanza (in particolare il tulipano giallo rappresenta l'amore senza speranza).
Ma vediamo altri tipi di fiori. L'azalea simboleggia fortuna e gioia, le camelie costanza, stima e perfetta bellezza, il ciclamino l'amore senza pretese, la primula la gioventù, la spensieratezza e il primo amore, il glicine l'amicizia disinteressata. E ancora la calla è sinonimo di raffinatezza, il giglio di amore reciproco ma per alcuni di adulazione mentre per la gerbera, come per la rosa, dipende dal colore: quella arancione simboleggia gioia e allegria, quella rosa la giovinezza e un amore appena nato, quella rossa amore passionale e coraggio."
Fonte: http://www.sologiardino.it/it/posts/70/conoscere-il-linguaggio-dei-fiori

Marta

§§ Plumilla §§


Messaggi : 5
Locazione Geografica : Non Disponibile
Pubblicato Il : 11/07/2015 22.21.51  
Molto molto interessante! 

Ciao 
§§ Plumilla §§
« Precedente   1 / 1   Successivo »
Copyright 2008 Elicriso, Tutti i Diritti Riservati   Condizioni d'uso  Privacy