martedì 16 ottobre 2018 ..:: Vai all'elenco di tutti i nostri forum ::..   Accedi
:: Home » S.O.S. Sulla Natura » Guerriglia gardening
Autore Messaggi
Marta Rinaldi

Messaggi : 4
Locazione Geografica : Non Disponibile
Pubblicato Il : 22/07/2011 09.39.24  
Buongiorno a tutti!
Il guerriglia gardening è un movimento che si propone di far diventare più verdi le città del mondo. Ecco in dettaglio le loro azioni.

"Le ultime notizie provengono dalla “Grande Mela”, New York. Il fenomeno, però, ha coinvolto non soltanto i lontani Stati Uniti, ma anche l'Italia. Palermo, Salerno, Bologna e Milano sono le ultime città colpite dai giardinieri “improvvisati”. Stiamo parlando del guerrilla gardening. Il termine è stato usato per la prima volta da Liz Christy e il suo Green Group negli anni Settanta a New York e comprende una serie di azioni e movimenti che si ispirano alla conservazione e valorizzazione dello spazio verde urbano, minato sempre più dal grigiore delle città. Il guerrilla gardening, infatti, nasce come provocazione nei confronti del pervasivo aumento di cemento che affolla strade, grattacieli e costruzioni che deturpano il paesaggio e costruiscono a diminuire le zone di verde all'interno della cinta urbana. È a tutti gli effetti una guerriglia combattuta a colpi di zappa e aiuole fiorite: i guerriglieri si cimentano sopratutto in azioni notturne, appropriandosi di zone abbandonate o di lotti privati e spargendo semi (seedbombs) sul terreno per dare vita a giardini fioriti di bellezza straordinaria. Fiori come rose, gerani e camelie si susseguono in un tripudio di colore, regalando alla città uno spazio verde che era stato contaminato dalla crescita esplosiva dell'industrializzazione.
Il fenomeno è in costante aumento ed è sostenuto da numerosi enti e simpatizzanti. C'è anche chi ne fa una questione di mercato come COMMONstudio, società americana che si occupa di design e che ha un occhio di riguardo per tutto ciò che concerne l'ecologia. Con lo scopo di sensibilizzare i cittadini di Los Angeles e di stimolare in loro la partecipazione, COMMONstudio ha diffuso nella metropoli americana delle macchine distributrici di seedbombs, tramite le quali ci si può fornire di un composto di semi, argilla e compost per realizzare aiuole fiorite all'interno delle città in qualsiasi momento."

Fonte: http://www.sologiardino.it/it/posts/93/guerrilla-gardening-un-giardino-fai-da-te-all-interno-della-citt-

Marta

« Precedente   1 / 1   Successivo »
Copyright 2008 Elicriso, Tutti i Diritti Riservati   Condizioni d'uso  Privacy e Cookies