mercoledì 19 settembre 2018 ..:: Vai all'elenco di tutti i nostri forum ::..   Accedi
:: Home » Orchidee » Dubbi di una principiante sulla phalenopsis
Autore Messaggi
alessia411

Messaggi : 2
Locazione Geografica : Non Disponibile
Pubblicato Il : 20/10/2015 13.48.14  
Ciao a tutti! Mi chiamo Alessia, mi sono appena iscritta per sottoporvi i miei dubbi riguardo l'orchidea che ho ricevuto quest'estate.
Essendo una principiante all'inizio ho fatto delle ricerche su internet, ma avendo trovato tante informazioni anche discordanti, adesso sono un po' confusa.
Partendo dall'inizio, ho ricevuto l'orchidea a luglio, aveva dei bellissimi fiori bianchi e viola, purtroppo non ho delle foto dei fiori ma credo proprio si tratti di una phalenopsis. Qualche giorno dopo averla ricevuta l'ho messa su un davanzale in cucina, vicino una finestra esposta a sud, dove non riceve però la luce diretta del sole per la presenza di tende, parasole ecc.
L'ho messa su un sottovaso con dell'argilla espansa, che bagno (con acqua di rubinetto) non appena vedo che i sassolini si sono asciugati. I fiori che aveva sono durati diverse settimane, dopo di che uno ad uno sono appassiti, ed io, non so se ho fatto bene, ho tagliato alla base i due steli che li portavano (più le parti secche di alcune radici aeree), coprendo poi il tutto con cannella in polvere, che ho letto essere una sorta di cicatrizzante. Attualmente, come si vede dalle foto, ha solo foglie, che sono belle turgide e un po' lucide (quella più al centro è nata qualche settimana fa ed è cresciuta nel giro di pochissimi giorni). 
Come me ne prendo cura: la vaporizzo una volta al giorno, di mattina, con acqua demineralizzata. Per quanto riguarda l'innaffiatura, fin'ora l'ho fatto senza una cadenza precisa, circa ogni 15-20 giorni, versando l'acqua direttamente sul bark e facendola defluire dai fori del vaso, ma ho dei dubbi su come faccio a capire quando ha bisogno d'acqua, in quanto le radici in alto sembrano un po' secche, mentre quelle in basso sono belle verdi, e quindi non vorrei darle più acqua del necessario. Qualcuno può darmi delucidazioni in merito?
Inoltre non l'ho mai concimata, devo farlo?
Infine ho letto qualcosa riguardo lo sbalzo di temperatura necessario alla rifioritura. Come mi devo comportare in proposito? (Considerando che vivo in Sicilia, adesso ad esempio siamo sui 18-20 °C di media). Attualmente non vedo traccia di nuovi steli, è normale?
Considerato lo stato delle radici, la pianta sta bene o no? Devo cambiare qualcosa nel modo in cui me ne prendo cura?
Chiedo scusa per la lunghezza del post, ma essendo alle prime armi sono un po' confusa e ho molti dubbi...
Grazie a chi potrà darmi dei chiarimenti!
« Precedente   1 / 1   Successivo »
Copyright 2008 Elicriso, Tutti i Diritti Riservati   Condizioni d'uso  Privacy e Cookies