domenica 27 maggio 2018 ..:: Vai all'elenco di tutti i nostri forum ::..   Accedi
:: Home » Azalea (Rhododendron) » Necrosi ?
Autore Messaggi
Claudio

Messaggi : 1
Locazione Geografica : Non Disponibile
Pubblicato Il : 17/05/2007 06.36.29  

Espongo il mio problema:
Ho acquistato un rododendro che ho rinvasato in una cassetta di circa 60 cm di lunghezza x 30 di larghezza tre mesi fa.
La pianta era già abbastanza sviluppata (Circa 70 cm di altezza)
Ho messo sul fondo del vaso dell’argilla espansa per drenare e ho riempito con terriccio per acidofile.
Uso un concime specifico ed annaffio la pianta circa 2 volte la settimana con circa 1 litro di acqua alla volta.
La pianta è posizionata in zona di ombra e non soggetta a sbalzi di temperatura e forte vento.
Però negli ultime due settimane ho notato che le foglie partendo dal basso tendono a diventare secche (necrosi?) in alcune parti con una colorazione marrone, specialmente nella zona della punta e lungo i bordi. Se poi si schiacciano tendono a sbriciolarsi nelle parti marroni.
Dopo un po’ tendono ad arricciarsi ed a morire.
Anche i nuovi germogli nati circa un mese fa sono passati da un bel verde chiaro intenso ad una colorazione meno intensa e sembrano meno “vitali”ed un po appassiti.
Su consiglio del  mio vivaista ho provato inizialmente con dell’acaricida (?) per poi passare al fungicida.
L’ho dato due volte (Una ogni settimana) ma non ho visto risultati apprezzabili, anzi…
Cosa devo fare a questo punto ?
Non si tratta di clorosi (Perchè le foglie non diventano gialle ma si rinsecchiscono)  e poi perché abitualmente uso acqua priva di calcio, non si tratta secondo me di poca/troppa acqua perché comunque non ne metto molta ed il vaso è comunque grande.
Il mio vivaista è sicuro che si tratta di funghi e mi ha detto che sono difficili da eliminare e mia ha consigliato il fungicida spray della bayer.
Mi potete aiutare ?
Grazie
Claudio

Stefania


Messaggi : 138
Locazione Geografica : lago maggiore
Pubblicato Il : 17/05/2007 10.10.04  

Ciao Cla (che bel nome ti chiami come mio marito!!!)

Anch'io ho avuto lo stesso problema l' anno scorso su un rododendro che avevo in terra però....il giardiniere mi ha detto che è stato perchè gli abbiamo dato poca acqua...non ho usato nessun tipo di fungicida...attento che il tuo vivaista ti vende i suoi prodotti!!!

Quest' anno ho iniziato a bagnare regolarmente un giorno si e uno no dall'inizio della primavera, ho dato il concime specifico un po' meno che nelle dosi consigliate.....e ha fatto i fiori!!!

Le foglie secche però sono rimaste....allora il giardiniere gli ha dato una bella potata e da allora è raddoppiato e le nuove foglie sono belle verdi.

Un consiglio è quello di mettere un bel strato di terriccio da sottobosco (io lo trovo proprio lì, nei boschi sotto i pini, mantiene l'acidità del terreno e fa da concime) sopra al terriccio che hai già e poi uno strato di corteccia di pino che serve per mantenere l'umidità e poi bagna......ti consiglio anche di non avvelenarlo troppo se no lo bruci.....(se puoi mettilo in terra....o in un vaso tondo...mi sembra che quello sia piccolo, più adatto ai geranei).

Io poi rimando tutto alle "esperte".....sai comè!!!

Ola e facci sapere....Ste 


nikole


Messaggi : 133
Locazione Geografica : Lombardia

esperto

Pubblicato Il : 18/05/2007 13.24.16  
Ciao, Cla, hai detto che lo concimi? ogni quanto tempo? Così ad occhio credo anche che il contenitore sia un po' troppo piccolo se dici che la pianta è sviluppata. Potresti mettere una foto? Ciao
Maria Giovanna

Moderatore

Messaggi : 424
Locazione Geografica : Sardegna

admin

Pubblicato Il : 19/05/2007 07.18.43  

Leggendo quello che hai scritto non mi pare, dai sintomi che descrivi, che potrebbe trattarsi di una malattia fungina, troppo aspecifica.

Perchè hai trattato contro gli acari? Gli acari, come qualunque altro insetto sono ben visibili se ti soffermi un attimo ad osservare la pianta. Ci sono? Vedi altri insetti più o meno strani? 

Dai sintomi mi sembra di più che si tratti di poca acqua. L'azalea, specialmente in questo periodo richiede un terreno costantemente umido. Due litri alla settimana mi sembrano pochino. E poi che concime usi e ogni quanto lo dai? 

Per scrupolo, controlla per bene le radici e guarda un che stato sono.

Metti una foto così ci rendiamo meglio conto della situazione.

MG

cterrix


Messaggi : 7
Locazione Geografica : Non Disponibile
Pubblicato Il : 31/05/2007 07.51.06  

Per prima cosa ringrazie tutte per le risposte.
Domani cercherò di inserire delle foto.
Per il momento rispondo alle vostre domande così da chiarire meglio il problema.
La pianta è in una fioriera di 65x40x35.(lxpxh).
Devo dire che le ho provate tutte, dall'innaffiarla una volta al giorno,
poi una volta ogni due giorni, poi ogni tre.
Ho dato il concime una volta a settimana (Concime liquido acidofile bayer),
poi ogni due.
All'inizio il mio vivaista mi ha detto che poteva essere la troppa acqua,
dimunuita ma niente.
Poi forse gli acari (????).
Alla fine una malattia funginea (Si dice così?).
Ho acquistato lo swam della bayer indicato anche per i rododendri.
L'ho dato alla base della pianta (Come suggerito) direttamente in polvere
e poi le normali annaffiature.
Ma dopo 3 settimane circa miglioramenti non se ne vedono (Almeno così ad occhio nudo).
La scorsa settimana ho provato anche a spruzzare il fungicida nebulizzandolo
con acqua direttamente sulle foglie.
Ma la situazione appare ancora molto compromessa.
Sempre su consiglio degli esperti (Vivaista e botanico on line) di eliminare
tutte le foglie oramai compromesse.
Va anche considerato che la pianta non è al sole diretto, su un balcone riparato.
Penso di avere fatto tutto (O quasi, mi manca la respirazione assistita!!!!).
Le foglie continuano ad avere questo aspettto..."Compromesso" ovvero rinsecchito,
prima solo su alcune parti, poi via via su tutta la foglia, sembrano secche.
Parassiti ad occhio nudo non se ne vedono, anzi non ce ne sono.
Occorre considerare che il drenaggio con argilla è stato fatto alla base
del vaso per circa 3 cm.
Ho utilizzato terra della compo per acidofile.
Domani inserirò anche le foto ed attenderò una vostra risposta così da
salvare la mia pianta.
Claudio

 

cterrix


Messaggi : 7
Locazione Geografica : Non Disponibile
Pubblicato Il : 31/05/2007 07.57.15  

Credo di aver fatto un po' di confusione.

Era solo per dire che ho dovuto creare una nuova login in quanto la vecchia... dimenticata.

spero di essere perdonato.

Domani porterò le foto della mia pianta di rododendro.

Claudio=Cterrix

Maria Giovanna

Moderatore

Messaggi : 424
Locazione Geografica : Sardegna

admin

Pubblicato Il : 31/05/2007 13.40.12  

Acciderbola che pasticcio.

A questo punto non è molto facile capire che cosa sta succedendo e la causa di questo visto che, con tutti i prodotti che hai somministrato, potresti anche averla intossicata !

Non si danno i prodotti tanto per darli. Mi perdonerai ma faccio una gran fatica a capire come tu adesso la stai coltivando.   

Credo che sia il caso adesso che tu smetta di fare qualunque cosa oltre a darle acqua e solo acqua. Vediamo di ripulire il terreno e la pianta da tutto quello che hai dato. Il consiglio di eliminare le parti danneggiate non è sbagliato. L'hai fatto?

Sono solo le foglie vecchie che seccano e sono tante o solo alcune? Una perdita delle foglie può essere normale.

Dici, se capisco bene quello che hai scritto, che non si tratta di un alterato equilibrio idrico che l'acqua e l'umidità relativa sono buone.  Il terreno è costantemente umido? L'aria è molto secca intorno alla pianta? Tieni qualche ciotola con un po' d'acqua o il vaso in un sottovaso con argilla e acqua?  

Hai notato una qualche muffa di vario colore?

MG

cterrix


Messaggi : 7
Locazione Geografica : Non Disponibile
Pubblicato Il : 01/06/2007 00.11.02  

Ciao Mg,
Tutto quello che ho fatto è frutto dei consigli del mio vivaista, tra l'altro uno dei + grandi di Roma.
Comunque provo ad inviare una serie di foto fatte questa mattina.
Speriamo bene.
Ciao
Claudio


cterrix


Messaggi : 7
Locazione Geografica : Non Disponibile
Pubblicato Il : 01/06/2007 00.20.46  
Altra foto.
cterrix


Messaggi : 7
Locazione Geografica : Non Disponibile
Pubblicato Il : 01/06/2007 00.23.03  

cterrix


Messaggi : 7
Locazione Geografica : Non Disponibile
Pubblicato Il : 01/06/2007 00.27.22  
Ultima foto
didach76

Messaggi : 1
Locazione Geografica : Non Disponibile
Pubblicato Il : 02/06/2007 08.00.00  
Ciao Cla il mio rododendro ha lo stesso problema poi ho scoperto che non è una malattia ma il troppo concime e quella che vedi è una "bruciatura" da concime.....per ovviare al problema ho rinvasato la pianta che è notevolmente migliorata...
Maria Giovanna

Moderatore

Messaggi : 424
Locazione Geografica : Sardegna

admin

Pubblicato Il : 04/06/2007 12.17.16  

Concordo pienamente..... questi sintomi non sono di una qualche patologia ma sembra proprio un'intossicazione. Come la stai concimando? Quanto e cosa? 

MG

 

mariejeanne

Messaggi : 2
Locazione Geografica : roma
Pubblicato Il : 19/06/2009 17.30.05  
concordo con tutti quelli che dicono di stare calmino con i concimi. Vuole l'umidità. Io tocco la terra con le mani, guardo anche qualche centimetro sotto se è umida, se non lo è innaffio. Ma con parecchi litri d'acqua, tanto più che devi lavar via il veleno. Per queste piante uso l'acqua piovana e ce non ne ho acqua riposata, o anche demineralizzata. Con il caldo la affogherei tranquillamente un po' di volte, tanto ha un buon drenaggio dici. Sempre col grande caldo non si danno affatto concimi, la affaticheresti troppo, ripensaci casomai in autunno, ma è meglio troppo poco che troppo. I vivaisti sono quelli che vendono i prodotti e pochi ce la fanno a ascoltarti con calma e di non venderti per forza un prodotto. Ma ce ne sono.
zerlina
« Precedente   1 / 1   Successivo »
Copyright 2008 Elicriso, Tutti i Diritti Riservati   Condizioni d'uso  Privacy